cristianpagliariccio.net

Ha in mente il tuo benessere!

Search Results for – "prosocialità"

A scuola … con prosocialità

Tempo di lettura: 2 minuti

C’è un obiettivo che tra i tanti vale la pena realizzare: rendere le scuole “oasi di piacere e soddisfazione” per tutti.

Può sembrare un sogno o un’utopia ma … non è così!

Per realizzare questo obiettivo basta portare con noi sempre un po’ di prosocialità, ricordandoci di usarla al momento giusto, anche a scuola. Gli effetti positivi non mancheranno! (altro…)

Oltre il burnout dell’insegnante: favorire la prosocialità a scuola per il benessere di tutti

Tempo di lettura: 7 minuti

insegnanteL’articolo affronta quella che viene definita la sindrome di burnout negli insegnanti: uno stato di affaticamento cronico o sfinimento emozionale da lavoro.

Dopo aver considerato sinteticamente la sindrome, la peculiarità della professione docente rispetto ad essa e le dinamiche che la alimentano, si introdurrà la questione della prosocialità come possibilità di intervento preventivo.

La sindrome del burnout

Quando si lavora per gli altri, è richiesto uno sforzo a livello interpersonale che comporta l’utilizzo congiunto delle proprie risorse emotive, cognitive e fisiche. Nel compiere ciò, se non si ha la possibilità o la cpacità di recuperare, si inizia ad entrare in un percorso progressivo di affaticamento che, alla lunga, fa profondamente male, logorando la persona. Il termine burnout, infatti, richiama il fatto che ci si sente letteralmente “bruciati” nell’anima.

In questo senso, la sindrome di burnout o burnout è il risultato di un grave problema di adattamento, tipico delle persone che svolgono professioni d’aiuto (helping profession).

(altro…)

PROSOCIAL APP

Tempo di lettura: 1 minuto

prosocialapp5Il progetto è stato incorporato nella pagina facebook “Prosocialità”. Essendo un progetto di più ampio respiro, Prosocialità si occupa di educazione e formazione alla prosocialità, oltre che di APP prosociali.

Se ti vuoi unire a noi, o vuoi solamente visionare il progetto, questo è il link.

La tua presenza sarà molto gradita! 😉

Per una questione di storicità, comunque, si mantiene anche la presente pagina. Sotto, dunque, trovi le informazioni relative alle PROSOCIAL APP. Nulla è cambiato rispetto alla politica originaria.

 

PROSOCIAL APP (PRECEDENTE VERSIONE DELLA PAGINA)

A partire da questa pagina puoi trovare tutte le informazioni disponibili sul progetto PROSOCIAL APP presenti nel sito, cliccando su questo collegamento.

Altre informazioni sono reperibili nell’apposita pagina Facebook.

Per fare domande o una richiesta, proporre una tua APP da recensire o segnalare un’APP fatta da qualcun altro, puoi usare il modulo di contatto anonimo presente sullo spazio domande di questo sito.

Le APP attualmente sviluppate sono le seguenti:

  1. Studia MEGLIO. Un’APP pensata per aiutare gli studenti di scuola secondaria di I° e II° grado a migliorare il proprio metodo di studio. Considera con semplicità gli elementi che concorrono al successo scolastico/formativo, offrendo dove necessario qualche consiglio per migliorare.

Per conoscere la privacy policy, visita la pagina dedicata.

PROSOCIAL APP: UN NUOVO PROGETTO GRATUITO PER IL SOCIALE

Tempo di lettura: 2 minuti

prosocialapp5

Nasce il progetto PROSOCIAL APP, un progetto gratuito interamente pensato per la diffusione della prosocialità mediante le APP, considerate potenti strumenti capaci di contribuire con semplicità a migliorare l’apprendimento ed il movimento sociale delle persone, stimolandone l’emancipazione (insegnando lingue, competenze, ecc.).

(altro…)

Un’alternativa alla frammentazione: formare alla coesistenza

Tempo di lettura: 3 minuti

Coesistenza2

Attraverso diverse domande l’articolo tratta l’importanza della coesistenza, vale a dire della capacità di coabitare in uno stesso luogo o pianeta, perseguendo il proprio benessere senza danneggiare gli altri.

Tale questione viene affrontata perchè sembra avere risvolti in ambito educativo e scolastico, soprattutto se si considera la scuola come uno dei primi e più importanti agenti di maturazione umana e sociale.

 

Cosa non funziona nel nostro attuale modo di fare? (altro…)

cristianpagliariccio.net © 2009 - 2018